AMBIENTE  -  studi e ricerche


Separazione e recupero dei metalli e valorizzazione delle scorie di combustione dei rifiuti urbani.
A cura di
Studio promosso da CiAl. A cura del Dipertimento di Ingegneria Idraulica, Ambientale, Infrastrutture Viarie, Rilevamento del Politecnico di Milano con la collaborazione di Federambiente.

Data pubblicazione
04/05/2010

Prezzo
Associati: 
Non associati: 
Disponibile in formato elettronico

Presentazione
Questo studio realizzato dal DIIAR - Sezione ambientale del Politecnico di Milano rappresenta un importante passo avanti sulla strada della chiusura del ciclo del recupero energetico. Le importanti quantità di alluminio e altri metalli, oltre che d’inerti, che possono essere sottratte alle ceneri di combustione e avviate a nuovo utilizzo possono consentire di realizzare consistenti risparmi di materie prime permettendo, al tempo stesso, d’azzerare o quasi il ricorso alla discarica per lo smaltimento finale delle ceneri stesse. La finalità della ricerca è quella di rendere evidenti i vantaggi gestionali, ambientali ed economici dell'adozione della gestione dedicata delle scorie di combustione al fine di massimizzare i recuperi, con il vantaggio di rendere più efficiente il sistema impiantistico di incenerimento, meno attaccabile sul fronte della produzione e smaltimento delle scorie e valorizzare il ruolo delle scorie come alternativa all'estrazione dei materiali lapidei.

Argomenti
Gestione dedicata delle scorie di combustione.