AMBIENTE  -  studi e ricerche


Rapporto Bonifiche Federambiente 2007
A cura di
Michele Caiazzo - Riccardo Viselli

Data pubblicazione
15/03/2007

Prezzo
Associati: gratuito
Non associati: gratuito
Disponibile in formato elettronico

Presentazione
Il Rapporto rappresenta una ulteriore tappa del percorso di realizzazione e divulgazione di report e ricerche sul settore dei rifiuti in Italia che Federambiente persegue da tempo. Questo studio amplia ed approfondisce quello realizzato nel 2005 ed è ancora una volta frutto dell'attività, coordinata da Michele Caiazzo del Consiglio direttivo federale e da Riccardo Viselli del Servizio tecnico di Federambiente, di un gruppo di lavoro che si è avvalso dell'esperienza e delle competenze di circa 130 tecnici d'altrettante imprese associate a Federambiente. Il risultato è un lavoro di grande completezza, ricchezza di dati e vastità di copertura territoriale, fino a delineare un autentico repertorio nazionale delle più aggiornate tecniche di bonifica biologica, della distribuzione ed estensione dei siti contaminati e dei profili analitici delle imprese associate impegnate nelle attività di bonifica. Nel Rapporto 2007 sono analizzate 36 esperienze concrete, ognuna delle quali completata da dati tecnici e procedure utilizzate, selezionate in base all'importanza dell'intervento e agli aspetti d'efficacia e innovatività delle tecniche impiegate.

Argomenti
Parte I - La bioremediation I.1 Focus ricerca tecnico - scientifica sull'efficacia della bioremediation I.2 Schede tecniche delle principali tecnologie di bioremediation Parte II - Normativa e pianificazione II.1 Normativa e pianificazione nazionale II.2 Normativa e pianificazione regionale Parte III - Dati statistici III.1 Imprese Federambiente impegnate nelle bonifiche III.2 Modalità di aggiudicazione degli interventi di bonifica Parte IV - Schede anagrafiche delle imprese Federambiente impegnate nelle bonifiche Parte V - Casi di studio realizzati dalle imprese associate a Federambiente Parte VI - Risorse bibliografiche e della rete internet sulla bioremediation