AMBIENTE  -  studi e ricerche


Bilancio ambientale, energetico ed economico di diverse strategie per il recupero di energia nel contesto di sistemi integrati di gestione dei rifiuti solidi urbani
A cura di
Stefano Consonni, Michele Giugliano, Mario Grosso, Andrea Lovati, Paolo Visigalli, Filippo Barbieri (Politecnico di Milano)

Data pubblicazione
01/09/2002

Prezzo
Associati: gratuito
Non associati: € 30,00
Disponibile

Presentazione
Lo studio valuta i diversi percorsi di recupero di energia dai rifiuti, confrontandone le implicazioni energetiche, ambientali ed economiche. Nelle analisi sono state considerate le migliori tecnologie disponibili ed in particolare sono state considerate, per la combustione, tecnologie basate sulla griglia e sul letto fluido. La valutazione comparativa delle implicazioni energetiche e ambientali delle singole filiere di trattamento e recupero energetico si basa sull’approccio del ciclo di vita; la valutazione economica è basata su dati aggregati per impianti recentemente realizzati in Italia settentrionale ed è presentata in forma indicizzata per evidenziare le differenze fra le diverse strategie e taglie di impianto. In tutti i casi, come input è stato considerato il residuo della raccolta differenziata, ipotizzata al 35% in peso. Per tale residuo, sono state considerate quattro filiere di trattamento: 1) termoutilizzo immediato; 2) pretrattamento nell’impianto di termoutilizzazione; 3) produzione CDR con biostabilizzazione a monte della selezione meccanica; 4) produzione di CDR con biostabilizzazione a valle della selezione meccanica. Al fine di evidenziare l’importanza dell’effetto scala, l’analisi di queste quattro filiere è stata sviluppata per due bacini di diverse dimensioni: 1) bacino di 200.000 abitanti equivalenti; 2) bacino di 1.200.000 abitanti equivalenti. Infine, in tutti i casi si è ipotizzato che il termoutilizzo sia finalizzato alla sola produzione di elettrcità; solo per il caso della filiera 1 e per il bacino di grandi dimensioni, si è ipotizzato il caso di cogenerazione di calore a bassa temperatura per l’alimentazione di una rete di teleriscaldamento.

Argomenti
- La situazione di gestione dei rifiuti in Italia - Individuazione degli scenari di studio - Il bilancio energetico - Il bilancio ambientale - Il bilancio economico Allegati: - Modellizzazione dei termoutilizzatori - Confronto tra le sole emissioni al camino di inceneritore e centrale termoelettrica - Disaggregazione del contributo dei diversi processi agli indicatori di impatto