news

08/05/2018 15.00 - Gare Consip, Antitrust amplia ancora l’istruttoria e rinvia termini

Aumenta il già ampio numero di soggetti coinvolti nell’indagine avviata dall’Antitrust nel marzo 2017 per accertare eventuali condotte restrittive della concorrenza tra i partecipanti a tre gare Consip (QE 4/5/17). Un procedimento divenuto nel tempo sempre più complesso, tanto da indurre il Garante a rinviare dal 30 maggio al 31 dicembre 2018 il termine per la conclusione dell’istruttoria, come si evince dall’ultimo Bollettino.
In particolare, il faro si accende ora anche su Consorzio Stabile Energie Locali S.c.a r.l., partecipante alla gara Facility management 4 in qualità di mandante di un’Ati avente come mandataria una delle parti del procedimento (Engie Servizi, già Cofely Italia).
L’istruttoria Antitrust era partita proprio dal bando FM4 del marzo 2014, oggetto anche della ben nota indagine della magistratura che coinvolge Romeo Gestioni, per poi estendersi successivamente alle gare per il servizio integrato energia del maggio 2012 (Sie3) e per il multiservizio tecnologico integrato con fornitura di energia per gli edifici in uso alle PA sanitarie dell’agosto 2014 (Mies2).
Oltre alle società citate, la procedura coinvolge Cns – Consorzio Nazionale Servizi Società Cooperativa, Dussmann Service, Manutencoop Facility Management, Exitone, Manital Società Consortile per i Servizi Integrati per Azioni Consorzio Stabile, Gestione Integrata, Siram, Kuadra in liquidazione, Esperia, Veolia Energie International SA, e Finanziaria Bigotti.
L’estratto del Bollettino è sul sito di QE.