news

26/06/2018 - Gare gas, riparte Udine 2

Riparte la gara per la concessione del servizio di distribuzione gas nell’Atem Udine 2, bandita nel 2015 (QE 13/11/15) e prorogata per più volte (QE 15/2/17) in attesa della delibera dell’Autorità relativa alla valutazione dello scostamento Vir-Rab, pi pubblicata alla fine dell’anno scorso (QE 22/12/17).

La Gazzetta Ufficiale europea pubblica oggi il bando del Comune friulano, in cui si precisa che la concessione per l’Atem Udine 2 (Città di Udine e Centro) ha un valore stimato di 128.336.952,96 euro (Iva esclusa) e una durata di 144 mesi a decorrere dall’affidamento del primo impianto, previsto il 1° gennaio 2020. Il valore annuo del servizio è pari a 10.694.746,08 €.

Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 20 dicembre 2018.

L’Atem Udine 2 comprende 18 Comuni e (in base ai dati 2012 del Mise) 1.191 km di rete, 90.731 Pdr e volumi per 161,7 mln mc.

Ma se Udine 2 riparte, la gara per Alessandria 2 subisce una battuta d’arresto. Il Tar Piemonte, accogliendo il ricorso di 2i Rete Gas, ha infatti annullato la determinazione dirigenziale del 18 dicembre 2015 con cui il Comune di Alessandria aveva avviato la gara poiché il bando risultava “aperto”, cioè con la possibilità per l’ente di modificare la procedura sulla base delle eventuali richieste dell’Autorità. “Con questa formula la stazione appaltante ha la possibilità di modificare le condizioni, anche quelle prestabilite per legge, posticipando anche i tempi di indizione della gara”, obiettano i giudici.

Inoltre, si legge nella sentenza (disponibile in allegato sul sito di QE), “E’ incontestato in fatto che la pubblicazione del bando oggetto di impugnazione sia stata effettuata in difetto dell’invio all'Aeegsi”. Risulta dunque “contraddittorio che da un lato nel bando si faccia riferimento a possibili variazioni per eventuali osservazione dell’Autorità, ma poi non si proceda all’adempimento obbligatorio dell’invio del bando stesso”.

Da ricordare che Amag aveva avviato una procedura per reperire uno o più partner con cui concorrere alla gara per l’Atem Alessandria 2, ottenendo l’interesse di 5 soggetti tra cui A2A e Iren (QE 6/4/17). La nuova amministrazione di centrodestra di Alessandria, però, ha annunciato che Amag correrà da sola.