news

13/11/2018 16.00 - Antitrust: “Utilizzo dati SII per censimento Istat non distorce concorrenza”

Via libera dall'Antitrust all'utilizzo dei dati del Sistema informativo integrato ai fini del censimento permanente.

In un parere approvato nella riunione del 5 settembre scorso ma pubblicato solo ieri nel Bollettino, il Garante ha concluso che lo schema di Protocollo di intesa tra Istat e Acquirente Unico previsto dalla legge di bilancio dell'anno scorso “appare contenere idonee previsioni volte a tutelare la riservatezza dei dati del Sistema Informativo Integrato ('SII') riguardanti le anagrafiche e i dati di consumo di energia elettrica e gas naturale, affinché i medesimi siano impiegati ai soli scopi previsti dalla Legge per le finalità statistiche connesse al Censimento permanente, al fine ultimo di evitare che l’eventuale utilizzo dei dati del SII da parte di soggetti del Sistema statistico nazionale che svolgono, anche indirettamente, attività economiche e commerciali o che abbiano ruoli strutturali nel sistema energetico potrebbe andare oltre le sole finalità statistiche e comportare effetti distorsivi sulla concorrenza”.

In particolare, aggiunge l'Agcm, la compatibilità con la tutela della concorrenza degli accordi tra Istat e AU “risulta assicurata dal fatto che gli accordi stessi non prevedono la trasmissione del dato sulla identità del fornitore e impediscono che i dati stessi possano essere oggetto di accesso in maniera discriminatoria da parte di soggetti in grado di sfruttarli anche indirettamente a fini commerciali”.

Va invece ricordato che un anno fa in una segnalazione a Governo e Parlamento il Garante della privacy aveva espresso "gravi preoccupazioni" per il rispetto dei diritti fondamentali degli interessati soprattutto in relazione alla disciplina sulla protezione dei dati personali.