news

28/02/2018 15.00 - Brianzacque, 30 mln € di investimenti nel 2018

Ammontano a 30 mln di euro gli investimenti previsti da Brianzacque quest’anno per interventi sulle reti, rispetto ai 24 del 2017 e i 22,8 del 2016. È quanto definito nel budget 2018 approvato lunedì all’unanimità dall’assemblea dei soci, dopo il via libera di Cda e comitato di controllo.
Nel dettaglio, la maggior parte dei fondi è destinata alle fognature (15,2 mln di euro) con l’estensione delle reti e la creazione di infrastrutture contro gli allagamenti. Seguono gli interventi su acquedotti (5,8 mln di euro) e depurazione (4,4 mln di euro).
Il documento contabile di previsione attesta i ricavi attesi a 91.181.000 euro, contro gli 89.233.000 del 2017 (+2.2%). Questa crescita “è da ricondurre alle molteplici operazioni societarie di acquisto e cessione di reti e impianti, conclusasi con l’aggregazione  dell’acquedotto di Villasanta, che lo scorso anno hanno fatto sì che Brianzacque divenisse gestore unico del servizio idrico in tutti i 55 Comuni della Provincia Monza-Brianza”, come descritto in una nota della società.
Infine, si prevede “un incremento controllato” dei costi del 3,4%, che si attesteranno attorno a 87.435.000 euro, legato all’aumento della rete acquedottistica gestita e della popolazione servita, con le utenze passate da 121.000 a 161.000. “Le voci che maggiormente risentono del mutato perimetro di business sono il personale, i mutui passivi e le manutenzioni”. Segno positivo anche per il margine operativo lordo (Mol) che sfiorerà i 7,5 milioni di euro con un ritorno sulle vendite dell’8,2%.
Secondo il presidente Enrico Boerci, il documento approvato, “sia pur nel suo specifico carattere previsionale, testimonia sempre più quanto Brianzacque sia un’azienda solida, capace di crescere in modo profittevole e con una gestione trasparente. Oltre a  garantire un servizio pubblico primario di qualità la società investe e produce utili incrementando di anno in anno il proprio valore a vantaggio di tutti i cittadini. Ritengo che la nostra realtà sia in grado di competere per efficienza, qualità e livello di servizio erogato con i maggiori player del Sii nazionale”.