News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
05/08/2022 00.00 - Mondo Utilities
Risanamento del fiume Sarno e potenziamento del servizio

Consegnati i lavori per il completamento della rete fognaria

Nuovi interventi per il risanamento del bacino idrografico del fiume Sarno: un obiettivo su cui Gori è al la-voro in sinergia con Regione Campania ed Ente Idrico Campano. Nell’ambito del progetto Energie per il Sarno, che punta a disinquinare il nostro corso d’acqua entro il 2025, si inseriscono anche i lavori per il completamento della rete fognaria nel comune di Pagani. Ieri mattina, la firma del verbale di consegna da parte del Direttore dei Lavori, Ing. Carlo Antermite, del Responsabile del Procedimento, Ing. Domenico Tizzano, e del rappresentante legale del Raggruppamento Temporaneo di Imprese costituito tra S.I.A. s.r.l. (impresa mandataria), C.C. M. s.r.l. (impresa mandante) e GRUPPO ACQUE INTERNATIONAL s.r.l. (impre-sa mandante). Le opere, finanziate dalla Regione Campania per 2.000.000 di euro e di cui Gori è soggetto attuatore, attraverso il completamento dei collettori comprensoriali e l’estensione della rete fognaria, consentiranno di portare a depurazione all’impianto di Angri i reflui provenienti da via Cesarano, via Leo-pardi, via Perone, Via Mangioni, traversa Mangioni, via Vicinale Filettine, traversa Seconda Filettine, via Corallo e via Lamioni. Il progetto prevede, tra le altre cose, la realizzazione degli allacci alle utenze resi-denti, la realizzazione di un impianto di sollevamento in via Lamioni e l’attivazione di uno scaricatore di piena a Sant’Egidio del Monte Albino, in via Ippolito. L’impegno per il superamento dell’emergenza am-bientale che interessa il fiume Sarno coinvolge anche le associazioni e i cittadini: visitando il portale ener-gieperilsarno.it, è infatti possibile monitorare costantemente lo stato di avanzamento degli interventi, che permetteranno la chiusura di 113 scarichi in ambiente, l’estensione del servizio di fognatura a 88.000 abi-tanti e del servizio di depurazione a 421.000 abitanti.


Ercolano, 04.08.2022