News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
17/11/2021 00.00 - Radiocor
Bce: da pressioni inflazionistiche e strozzature rischi per ripresa

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 17 nov - La crescita economica dell'eurozona ha sorpreso al rialzo nei primi due trimestri del 2021, sebbene lo slancio di crescita sia rallentato piu' di recente. Nel complesso, il Pil reale nel terzo trimestre del 2021 e' stato di circa lo 0,5% al di sotto del livello del quarto trimestre del 2019 in un contesto di continua ripresa. E' quanto rileva la Financial Stability Review pubblicata oggi dalla banca centrale europea in cui si nota come 'lo slancio della crescita si e' in qualche modo moderato di recente, con l'aumento dei prezzi dell'energia e le strozzature della catena di approvvigionamento che pongono rischi al ribasso per la crescita economica futura'. Allo stesso tempo, l'aumento dei tassi di incidenza del coronavirus (COVID-19) ha avuto finora un impatto piu' limitato sui ricoveri e sui decessi rispetto alle precedenti ondate. Inoltre, i dati sulla mobilita' indicano che il tempo trascorso a casa e il tempo dedicato alle attivita' commerciali e ricreative rimangono vicini ai livelli pre-pandemia. Nonostante il rallentamento della ripresa, e' ancora probabile che il Pil reale superera' i livelli pre-pandemia nel quarto trimestre del 2021, due trimestri prima di quanto previsto all'inizio dell'anno. In prospettiva, le interruzioni della catena di approvvigionamento potrebbero intensificarsi se ulteriori focolai di virus giustificassero nuovi lockdown, in particolare nei mercati emergenti, dove le campagne di vaccinazione sono meno avanzate di quanto non lo siano nei mercati sviluppati. Allo stesso tempo, se le strozzature persistenti si traducono in aumenti salariali superiori al previsto o se l'economia dovesse tornare piu' rapidamente alla piena capacita', le pressioni sui prezzi potrebbero diventare piu' forti. Un piu' persistente scenario di
inflazione elevata potrebbe tradursi in un prematuro inasprimento delle condizioni finanziarie, gravando sulla ripresa economica.