News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
22/12/2022 00.00 - Utilitalia
Antistrust, Utilitalia: sull’energia serve una decisione politica in linea con il Regolamento Ue

La Federazione delle imprese idriche, ambientali ed energetiche dopo la delibera del Consiglio di Stato: il costo economico di limiti nazionali ai prezzi retail non può ricadere esclusivamente sulle imprese del settore
La delibera odierna del Consiglio di Stato rappresenta un primo passo nella giusta direzione per chiarire la questione degli aumenti dei prezzi dell’energia previsti alla scadenza dei contratti, bloccati nei giorni scorsi dall’Antitrust. È questa la posizione espressa da Utilitalia (la Federazione delle imprese idriche, ambientali ed energetiche) che evidenzia come una questione così strategica debba essere risolta attraverso una chiara decisione politica e non a colpi di sentenze. Decisione, oltretutto, in linea con il Regolamento europeo in materia di caro energia (Regolamento UE 2022/1854) che prevede che se uno Stato interviene sui prezzi dell’energia, di fatto regolandoli, è tenuto a risarcire le imprese. Di certo, conclude Utilitalia, il costo economico di limiti nazionali ai prezzi retail non può ricadere esclusivamente sulle imprese del settore energetico, già alle prese da mesi con costi delle materie prime ai massimi storici.