News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
23/06/2022 00.00 - Quotidiano Energia
Reti elettriche, Mite pubblica bandi per 4,1 mld €

Per le smart grid (3,6 mld €) e la resilienza di distribuzione e trasmissione (500 mln €). Domande entro il 3 ottobre

Il Mite ha pubblicato i bandi su smart grid e resilienza di reti di distribuzione e trasmissione per complessivi 4,1 miliardi € nell’ambito delle iniziative finanziate dal Pnrr.

Partendo dalle Smart grid, le risorse ammontano a 3,6 mld € di cui 1,624 mld € (45% del totale) riservati a interventi nelle regioni del mezzogiorno: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

I fondi sono destinati per 1 mld € all’incremento di Hosting Capacity e per 2,610 mld all’ elettrificazione dei consumi. Nel primo caso l’obiettivo è rafforzare la capacità di ospitare e integrare ulteriore generazione distribuita da fonti rinnovabili per 4.000 MW attraverso interventi smart grid (rafforzamento infrastrutturale e digitalizzazione), con costo massimo di 250.000 €/MW. Nel secondo caso il target è aumentare la potenza disposizione di almeno 1.500.000 abitanti per favorire l’elettrificazione dei consumi energetici (costo massimo di 1.740 €/abitante).
Venendo ai bandi sulla resilienza, lo stanziamento è di 500 mln €, di cui 350 mln per la distribuzione e 150 mln per la trasmissione. In entrambi i casi il 40% è riservato al Meridione.

L’obiettivo è aumentare entro il 30 giugno 2026 la resilienza di almeno 4.000 km della rete elettrica (di cui 1.500 km per la trasmissione) agli eventi metereologici estremi nonché a ridurre la probabilità di interruzioni prolungate della fornitura elettrica e a limitare le conseguenze sociali ed economiche negative per le aree interessate;

Per la realizzazione degli interventi sulla distribuzione è stabilito un costo unitario massimo di 125.000 €/km di rete beneficiata.

Per tutti i bandi la scadenza per le domande è fissata alle ore 10:00 del 3 ottobre 2022.