AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
23/06/2022 - IL MATTINO DI PADOVA
Aumenti da record per le bollette rifiuti Il sindaco scrive a Etra

VEGGIANO Caos bollette e cittadini infuriati a Veggiano per gli importi macroscopici della Tari: bollette che superano anche i 400 euro e dove è conteggiato, con effetto retroattivo di due anni, il servizio di raccolta del verde e ramaglie. Il sindaco Nicola Zordan ha scritto subito ad Etra, avviando un tavolo di lavoro per arrivare a una soluzione equa per i suoi concittadini, molti dei quali, cautelativamente, hanno deciso di non pagare la prima rata, in attesa di un ricalcolo. «In merito alle fatture Etra relative al servizio rifiuti - dichiara il sindaco Nicola Zordan - e in particolare alla raccolta del verde addebitato per il 2021 e 2022, stiamo cercando di risolvere la situazione e dare a tutti risposte concrete. Abbiamo aperto un tavolo di lavoro e appena possibile daremo opportuni aggiornamenti». Nella lettera il Comune ha chiesto a Etra di sospendere il pagamento per i cittadini che usufruiscono del servizio di raccolta del verde da giardino, al fine di permettere all' amministrazione di trovare la soluzione più corretta. C' è chi racconta di aver visto schizzare la propria bolletta a 506 euro e chi a 439. In realtà il bidone del verde costerebbe 50 euro, però Etra ha calcolato un importo di 65 euro: a breve arriveranno le lettere con cui sarà chiesto agli utenti di scegliere se tenerlo o restituirlo. Tutto l' inghippo è nato perché il Consiglio comunale ha deliberato lo scorso anno di mettere il verde a pagamento: fino ad allora il servizio era sempre stato gratuito, "spalmato" su tutti i cittadini. C' era chi, essendo gratuito, aveva ritirato il bidone senza mai usarlo: e adesso si trova a dover pagare per un servizio mai utilizzato. C' è stata probabilmente una mancanza di comunicazione: però alcuni utenti lamentano di essersi recati recentemente nella sede di Etra e di aver ricevuto rassicurazione che a Veggiano il verde è gratuito. Per tanti che hanno deciso di autosospendersi il pagamento delle bollette, c' è chi teme di incorrere nell' addebito degli interessi di mora, trovandosi quindi a pagare di più. Stando ai social, pare che le bollette siano lievitate in analoga maniera anche a Selvazzano Dentro e a Rovolon. -- Cristina Salvato La sede di Etra a Vigonza.

CRISTINA SALVATO